8646 € SPESI PER LA MANUTENZIONE DI PIAZZALE EUROPA: ECCO IL RISULTATO

 
Dopo aver visto la determina n. 231 “INTERVENTI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA AREE VERDI IN PIAZZA DUCA D'AOSTA E PIAZZALE EUROPA' IMPEGNO DI SPESA“ avevamo pensato che finalmente la giunta avesse deciso di sistemare Piazzale Europa.

Avevamo già sottolineato lo stato di degrado qualche mese fa sul nostro sito.

Sono dunque stati spesi 8.646 € per la manutenzione del piazzale per riqualificare le aree verdi e per sistemare i muretti logorati. Ed ecco il risultato:

- Rovi abbandonati pieni di rifiuti nel lato della piazza lungo via Togliatti
- Macerie dei muretti distrutti lasciati nell'erba alta
- Hanno tolto i cestini per i rifiuti invece di svuotarli
- Molte delle nuove piante stanno già seccando per mancanza di un impianto di irrigazione adeguato.
- Fontella della piazza rotta mentre i bagni nel gabbiotto perdono costantemente acqua.

 
Per non vedere quelle nuove piante seccare e per non considerare l'investimento di questi 8646 euro un totale spreco non ci resta che sperare in un'estate piovosa.....


25/07/2012




SOLO IL MOVIMENTO 5 STELLE TROFARELLO A FAVORE DELLE “SAGRE ECOLOGICHE”



 

Durante l'ultimo Consiglio Comunale e' stata bocciato il nostro progetto di “FESTA ECOLOGICA”. Avevamo proposto l'obbligo dei seguenti accorgimenti durante le manifestazioni/sagre svolte sul territorio trofarellese:

 - Utilizzo obbligatorio di stoviglie biodegradabili o riutilizzabili
- designazione di un responsabile per la gestione dei rifiuti nel corso della festa
- utilizzo di bottiglie con vuoto a rendere
- favorire minor utilizzo di imballaggi
- dare visibilità al regolamento

Questa mozione non aveva solamente evidenti obiettivi ecologico/ambientale, ma anche educativi. Le sagre locali rappresentano un grande patrimonio culturale e di identità del nostro Comune e, in relazione alle dimensioni del pubblico che le frequenta, rappresentano uno strumento ideale per la diffusione di una cultura di rispetto per l'ambiente, che fa della raccolta differenziata dei rifiuti e dell'uso di materiali eco compatibili un asse portante.

Nonostante queste motivazioni solo in Movimento 5 Stelle ha votato a favore, astenuti i consiglieri Fabaro e Visconti di Vivere, contrari tutti i consiglierei della maggioranza e i consiglieri di Proposta-il paese che vorrei e del Gruppo Misto.

Probabilmente gli altri consiglieri, di destra e sinistra, hanno considerato troppo alti i costi delle stoviglie ecologiche. Le associazioni che gestiscono queste festa avrebbero dovuto pagare di tasca loro o aumentare di qualche decina di centesimo di euro i prezzi delle portate nelle sagre. L'assessore di competenza, Ronello Bozzo, sostiene che in un momento di crisi non si possono alzare i prezzi ai cittadini (magari avessero pensato la stessa cosa prima di aumentare l'Imu sulla prima casa). Non è servito a nulla nemmeno proporre di abbattere i costi attraverso un gruppo d'acquisto per comprare in un unico stock le stoviglie necessarie a tutte le associazioni.

Mentre Benissone, ex assessore della Visca1 e della passata amministrazione Tomeo, ora Consigliere di Amministrazione delegato  Covar di Trofarello, sostiene che questo tipo si stoviglie debbano essere inviate ad impianti speciali e che non siano biodegradabili nei siti di compostaggio. Non abbiamo capito se queste dichiarazioni di Benissone, per noi errate, nascano da una sua inesatta conoscenza dell'argomento (mancanza preoccupante per il referente Covar del comune) o se stesse cercando una scusa per giustificare la bocciatura della mozione.

Tutto questo mente a Carmagnola con delibera di consiglio n. 166 del 03/07/2012 si approvava una mozione simile alla nostra. Si vede che lì la crisi non si è ancora fatta sentire...



LA NOSTRA MOZIONE

DELIBERA DI CONSIGLIO 45 DEL 12/07/2012 IN CUI SI BOCCIA LA PROPOSTA
24/07/2012



 

AGGIORNAMENTO ALBO PRETORIO 23/07/2012

Nuovo aggiornamento dell'albo pretorio. Ricordiamo che sul sito del comune la documentazione viene rimossa mediamente dopo 15 giorni; si ritiene che questo sia un tempo sufficiente al cittadino per verificare le attività del Comune. Per noi invece la documentazione dovrebbe essere pubblica senza limiti di tempo. Per questo abbiamo creato questo albo pretorio permanente.




TRA LE DETERMINE TROVATE:
DETERMINA N. 286 'MANUTENZIONE ORDINARIA STRADE COMUNALI BITUMATE 2012/2013' APPROVAZIONE LETTERA DIINVITO CON RELATIVI ALLEGATI





TRA LE DELIBERE DI CONSIGLIO EVIDENZIAMO:

DELIBERA N. 38 :BILANCIO DI PREVISIONE ANNO 2012 CON ALLEGATA RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA E IL BILANCIO PLURIENNALE PER IL TRIENNIO 2012/2014 - PRIMA VARIAZIONE CONTABILE. 
Prime variazioni del bilancio previsionale 2012


DELIBERA N.43 APPROVAZIONE NUOVO REGOLAMENTO DEI SERVIZI SCOLASTICI, EXTRA-SCOLASTICI ED EDUCATIVI INTEGRATIVI. APPROVAZIONE. (D.I.E.)


DELIBERA N. 44 ISTITUZIONE DELL'ANAGRAFE DEGLI ELETTI DEL COMUNE DI TROFARELLO.(D.I.E.)
Bocciata la richiesta di pubblicazione di tutti i consiglieri in merito a reddito e dati inerenti all'incarico pubblico svolto. 


DELIBERA N. 45 MOZIONE AVENTE AD OGGETTO 'MOZIONE PER L'UTILIZZO DI MATERIALE PER ASPORTO E/O CONSUMAZIONE DI ALIMENTI DURANTE LE MANIFESTAZIONI TEMPORANEE SU AREE PUBBLICHE'.
Bocciata la richiesta di utilizzo di stoviglie biodegradabili durante le feste/sagre di paese.



23/07/2012





CONSIGLIO COMUNALE DEL 12/07/2012

Anche questa volta abbiamo ripreso il Consiglio Comunale. Ma per problemi tecnici le riprese sono interrotte dopo circa 3 ore.
Ci scusiamo per l'inconveniente.

Trovate per questo solo due parti :

PARTE 1
PARTE 2


20/07/2012

PRESENTIAMO IN COMUNE I PROGETTI DEI CITTADINI





Durante la serata LA PAROLA AI CITTADINI dell' 11 maggio abbiamo ascoltato le proposte fatte dai cittadini per migliorare Trofarello e in quell'occasione i presenti hanno scelto a maggioranza le iniziative migliori. Ora, come promesso, il MoVimento 5 Stelle Trofarello sta lavorando per presentare questi progetti in Consiglio Comunale.
Per rendere trasparente il nostro lavoro abbiamo creato una nuova sezione sul nostro sito trofarello5stelle.it, chiamata “la parola ai cittadini”. Qui trovate le proposte più votate e per ognuna di esse la finalità del progetto e la modalità scelta per presentare l'iniziativa in consiglio.

Ogni progetto infatti può essere sviluppato in maniera diversa. Se per l'introduzione di orti urbani e gestione del verde abbiamo deciso di presentare subito una mozione, in merito alla richiesta di spostamento degli orari del Consiglio Comunale per facilitare la partecipazione dei cittadini abbiamo contattato le altre opposizioni e prossimamente faremo una petizione popolare. Per la pavimentazione del parcheggio di fronte alla stazione, così come per la variazione della viabilità della scuola LA PACE abbiamo deciso di presentare inizialmente delle interrogazioni per capire se il Comune ha già dei progetti simili in fase di sviluppo. Mentre per l'introduzione di maggiore strumenti di democrazia (referendum propositivi senza quorum, petizioni, istante, azioni popolari) abbiamo inserito il tutto direttamente nella nostra bozza di Statuto Comunale, visto che in futuro il Consiglio dovrebbe approvare un nuovo Statuto.

Aggiorneremo costantemente tutte le proposte ogni volta che avremmo novità e risposte dalla giunta, fino a quando la maggioranza approverà o boccerà definitivamente i progetti.

Chiunque può aiutarci a scegliere il metodo migliore per presentare queste iniziative, partecipando personalmente ai nostri incontri settimanali o inserendo i commenti sul sito.



18/07/2012