"SALVIAMO IL PAESAGGIO" RIQUALIFICANDO EDIFICI SFITTI E ABBANDONATI

 

Il Forum Italiano dei Movimenti per la Terra e per il Paesaggio ha avviato la campagna nazionale "Salviamo il Paesaggio e difendiamo i Territori", rivolta ad ogni Comune Italiano. Lo scopo finale è la riduzione del consumo di territorio attraverso una coerente e sostenibile pianificazione urbanistica. Per questo è stato trasmesso a tutti i Comuni italiani la richiesta un censimento degli edifici sfitti e abbandonati, primo passo per comprendere quanti e quali aree potranno essere riqualificate evitando in futuro consumo di suolo "vergine".

Il MoVimento Cinque Stelle Trofarello aveva presentato un anno fa (settembre 2011) la medesima richiesta. Dopo la bocciatura della mozione, avevamo iniziato a raccogliere le firme per presentare la petizione STOP AL CONSUMO DEL TERRITORIO e provare nuovamente a sensibilizzare l'amministrazione comunale sul tema.

A febbraio 2012 il Comitato Nazionale Salviamo il Paesaggio ha inoltrato ai Comuni la richiesta di censimento, pochi mesi dopo è sorto a Trofarello il comitato locale.
La giunta, fino ad oggi, non ha dato nessuna risposta.at Oggi 25/09/2012 il comitato "Salviamo il paesaggio Trofarello" ha depositato in comune il sollecito del censimento.
Visto l'obiettivo comune abbiamo deciso di allegare alla richiesta del comitato anche le firme raccolte con la nostra petizione.

Attendiamo ora una presa di posizione da parte del Sindaco Visca e della sua giunta.

 

26/09/2012

 

MARZANATI GRATIS PER I POLITICI? NOI ABBIAMO SEMPRE PAGATO

 

Il Sindaco Visca ha dichiarato ai giornali che i gruppi politici e partiti non potranno più utilizzare gratuitamente le sale del Marzanati . "Mi auguro che le forze politiche locali accolgano favorevolmente la mia proposta - aggiunge il sindaco - e fin da subito rinuncino a quello che la cittadinanza percepisce come un privilegio". Inoltre il sindaco parla di un risparmio di circa 7.000 euro .

Siamo curiosi di capire come sia stato calcolato un risparmio di addirittura 7.000 euro visto che l'affitto delle sale ammonta a qualche decina di euro a sera (il prezzo varia in base alla sala).

Inoltre reputiamo che i privilegi della politica siano altri, la concessione di sale per incontri tra i gruppi politici locali e cittadini può servire a riavvicinare la politica alla gente.

Nonostante questo vogliamo far presente che il MoVimento Cinque Stelle Trofarello non ha mai usufruito della concessione gratuita delle sale del Marzanati. Per tutti gli incontri di divulgazione pubblica fatti nei mesi passati al Marzanati sono stati regolarmente pagati gli affitti delle sale. Richiederemo evidenza dei movimenti cassa del comune e pubblicheremo i nostri pagamenti.

24/09/2012

 

AGGIORNAMENTO ALBO PRETORIO 18/09/2012

Nuovo aggiornamento dell'albo pretorio. Ricordiamo che sul sito del comune la documentazione viene rimossa mediamente dopo 15 giorni; si ritiene che questo sia un tempo sufficiente al cittadino per verificare le attività del Comune. Per noi invece la documentazione dovrebbe essere pubblica senza limiti di tempo. Per questo abbiamo creato questo albo pretorio permanente.


Aggiungiamo diversi PERMESSI DI COSTRUIRE E AUTORIZZAZIONI


Tra le delibera di giunta troviamo:

Delibera di giunta n. 85 : COMPLETAMENTO DEI LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA PRESSO LA SCUOLA LEOPARDI FINALIZZATI ALL'OTTENIMENTO DEL CPI' APPROVAZIONE PROGETTO ESECUTIVO


Delibera di giunta n. 88: MODALITÀ DI FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO DI ACCOMPAGNAMENTO DEGLI UTENTI DELLO SCUOLABUS. APPROVAZIONE.


Delibera di giunta n. 89: MODALITÀ DI FUNZIONAMENTO DEI SERVIZI DI PRE-SCUOLA E DI POST-SCUOLA. APPROVAZIONE.


 
18/09/2012


 

CHIARIMENTI IN MERITO ALLA QUERELA DA PARTE DEL COMUNE

In merito alle parole del Sindaco Visca , che più volte ha dichiarato ai giornali come la denuncia fatta nei nostri confronti serva a tutelare l'operato degli uffici comunali, volevamo precisare che sul nostro articolo non abbiamo mai criticato il lavoro dei dipendenti comunali. Nel nostro articolo (a pagina 3) abbiamo raccontato ciò che è accaduto (cioè che il Presidente del Consiglio Comunale Luigino Sedran ha per 5 anni ricevuto stipendio doppio, fatto incontestabile) e abbiamo criticato la modalità "politica" scelta per il rientro del debito, pensando che fosse possibile in questo Comune applicare il diritto di critica senza conseguenze legali.

In realtà è stato il Sig. Serdan che dopo il nostro articolo ha dichiarato al Corriere di Moncalieri del 10/01/2012: "Nessuna malafede da parte mia. Non lo sapevo e nessuno mi aveva mai avvisato prima, anche se tutti sanno da sempre che sono un medico dell'esercito".

Sul nostro sito è presente tutta la documentazione per chi voglia farsi un'idea corretta di ciò che è accaduto.

Movimento cinque stelle Trofarello

14/09/2012

 

STORIA TRAGICOMICA DI UNA BACHECA PER AFFISSIONI IDEOLOGICHE



Quando nella primavera del 2011 abbiamo cominciato a fare banchetti in mezzo alla gente per illustrare le nostre iniziative per il nostro Comune, non ci eravamo neanche accorti che a Trofarello esistono 2 serie di bacheche pubbliche destinate alle "affissioni ideologiche": una a lato di piazzetta S. Giuseppe e una nella piazzetta di Valle Sauglio. Si tratta delle 4 o 5 bacheche dove ancora oggi campeggia il faccione sbiadito di Cota vincitore delle elezioni 2009 o articoli incartapecoriti di illustri quotidiani nazionali tipo "Il Giornale" / "Libero" oppure notizie del Partito di rifondazione comunista. Se non ci avete mai fatto caso non preoccupatevi, siete in buona compagnia.

Dopo i primi consigli comunali post-elezioni 2011 chiedemmo, prima agli impiegati comunali poi direttamente al Sindaco, quali erano le regole per l'assegnazione delle bacheche, visto che ormai anche il Movimento 5 Stelle aveva un Consigliere eletto. Eravamo altresì curiosi di sapere chi, e a che titolo, possedeva le chiavi di un bene pubblico senza uno straccio di verbale di consegna.

Atteso che le lunghe e faticose ricerche in Comune approdarono ad un nulla di fatto, all'alba del nuovo anno decidemmo di chiedere ufficialmente in una Commissione di affrontare l'argomento e giungere ad una soluzione. Ma anche qui dopo chiacchiere, spiegazioni e proposte tra le più disparate non ne siamo venuti a capo. 
Pertanto, seppur imbarazzati nel formulare un'interrogazione scritta per risolvere un problema di una semplicità francamente sconcertante, abbiamo depositato la nostra richiesta prima dell'estate del 2012.

Il 1° agosto il Sindaco Visca ci ha fatto sapere che non esiste nessun regolamento che disciplina l'utilizzo di queste bacheche comunali, che non sa con precisione i nominativi delle persone che ne custodiscono le chiavi e che se le vogliamo, evidentemente ce le dobbiamo comprare o aspettare che spuntino copiose disponibilità di bilancio, sempre che il Sindaco le reputi compatibili con il PRGC! 
Un anno e mezzo per avere queste risposte conferma quanto stia a cuore a questa Giunta la partecipazione e l'informazione dei cittadini. Il Medioevo di Trofarello continua.

RISPOSTA INTERROGAZIONE DA PARTE DEL COMUNE