AGGIORNAMENTO ALBO PRETORIO 16/01/2013, FACCIAMOCI GLI AFFARI NOSTRI

Nuovo aggiornamento dell'albo pretorio. Ricordiamo che sul sito del comune la documentazione viene rimossa mediamente dopo 15 giorni; anche se siamo in attesa dell'attivazione di un archivio sul sito del comune (nostra proposta approvata in consiglio) in cui verrano inserita la documentazione per almeno un anno. Visto che ancora non è attivo questo servizio continuiamo a pubblicare e cercare di spiegare le determine/delibere della giunta.


Questa settimana troviamo le seguenti determine

N°437 del 08/11/2012 CONTABILIZZAZIONE DELLA RISCOSSIONE DELL'IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITÀ, DEL DIRITTO SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI E DEL CANONE PER L'OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE:
RISCOSSIONE IMPOSTA COMUNALE PUBBLICITA' ANNO 201 in appalto a MAGGIOLI TRIBUTI S.p.A.
Importi netti relativi mesi gennaio-settembre 2012
+ 47.308,44 occupazione spazi pubblici (COSAP)
+ 7.380,45 pubbliche affissioni (DPA)
+ 75.676,01 imposta comunale pubblicitàn (ICP)

di cui Importi lordi relativi mesi gennaio-settembre 2012

+ 5.936,31 occupazione spazi pubblici (COSAP)
+ 2.671,20 pubbliche affissioni (DPA)
+ 9.811,90 imposta comunale pubblicitàn (ICP)

- 1.959,83 aggio al concessionario (10,64%)



N°460 del 21/11/2012 AFFIDAMENTO SERVIZI ASSICURATIVI MEDIANTE PROCEDURA NEGOZIATA A COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI ART. 125 DEL D.LGS. 163/2006 - INDIZIONE DI GARA
GARA D'APPALTO SERVIZI ASSICURATIVI SCADUTI 31/12/2012
21/11/2012 L'elenco delle ditte invitate verrà reso pubblico dopo l''assegnazione (art.13 D.Lgs. 163/2006)

Oggetto: Polizza RC Auto e ARD
Polizza Kasko
Polizza tutela giudiziaria
Polizza Incendio
Polizza Furto


N°478 del 29/11/2012 MESSA IN SICUREZZA DEL RIO SAUGLIO A MONTE DEL PONTE IN VIA LEJ E A VALLE DEL PONTE TRA VIA S. ROCCO E VIA UMBERTO I - IMPEGNO PER PUBBLICAZIONE AVVISO DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO RELATIVO ALLA SIG. CASALE TERESA SU N. 2 QUOTIDIANI

Pubblicazione su giornali inizio lavori sistemazione Rio Sauglio a favore della INFO SRL
Spesa di 377,52 €



N°494 del 10/12/2012 AGGIORNAMENTO COSTO DI COSTRUZIONE DEGLI EDIFICI RESIDENZIALI AI SENSI DELL'ART. 16, COMMA 9, D.P.R. 06.06.01 N. 380
Aggiornamento importo di costruzione edifici residenziali 10/12/2012 a 393,65 a mq. Dal 01/01/2013


PROBLEMA AMIANTO: INCENTIVIAMO LO SMALTIMENTO


Tutti siamo ormai consapevoli della nocività dell'amianto. Ma sono ancora numerosi gli edifici rifiniti con materiali contenente amianto, potenziale pericolo per la salute dei residenti del quartiere e degli stessi proprietari dell'edificio.

Per questo in passato abbiamo deciso di evidenziare al Comune dei casi critici, dando voce alle segnalazioni dei cittadini. Abbiamo richiesto chiarimenti in merito a due edifici in disuso: il vecchio mulino e un capannone in via Lej. Le risposte sono state tardive e parziali e stiamo ancora attendendo alcuni chiarimenti.

Nelle ultime settimane la giunta ha deciso di intervenire in merito alla questione amianto multando i privati che negli anni passati hanno denunciato la presenza di questo materiale nei propri edifici, e che non sono ancora intervenuti alla bonifica.
Onde evitare che qualcuno possa pensare che ci sia un legame tra le multe e le nostre segnalazione ci teniamo a precisare che noi non abbiamo mai chiesto a nessuno di fare multe. Abbiamo chiesto approfondimenti per verificare edifici in disuso soggetti al deterioramento atmosferico che rende estremamente pericoloso l'amianto per tutta la cittadinanza (come per il vecchio mulino).

Mentre il Comune preparava le multe noi lavoravamo ad una una nostra proposta: abbiamo infatti protocollato una mozione in cui si richiede lo stanziamento di un fondo annuale variabile (in base alle disponibilità comunali), per incentivare la rimozione e lo smaltimento dell'amianto. L'incentivo si presenta come contributo a fondo perduto destinato a privati che intendono fare interventi diretti alla rimozione di materiali contenenti amianto posti negli edifici residenziali, artigianali, industriali e commerciali. Gli incentivi potranno essere erogati a chi smaltirà l'amianto sul proprio edificio fino ad esaurimento del fondo annuale.
Speriamo che questa volta la giunta non ci liquidi con la solita risposta "non ci sono soldi" visto che stiamo parlando di prevenzione per salvaguardare la salute di tutti. Questo intervento di risanamento ambientale è stato utilizzato già in diversi comuni con ottimi risultati investendo cifre relativamente basse, per esempio:
- nel Comune di Capannori (46.000 abitanti) nel 2012 sono stati smaltitoi 3.300 metri quadrati di superfici coperte con un fondo per incentivi da 50.000 €.
- a Legnano hanno stanziato 12.000 €
- a Eraclea hanno stanziato 20.000 €
- per tutta la provincia di Olbia Tempio hanno stanziato 75.000 €
- e così tanti altri

 

15/01/2013

 

 

 

 

SCUOLA LA PACE: CHIARIMENTI SULLA PROPOSTA DI MODIFICA VIABILITA'

 

Vogliamo tranquillizzare gli abitanti di via Deledda: nessuno stava venendo con le ruspe a distruggere la felicità di un sereno rione trofarellese. La nostra proposta di modifica di viabilità nei pressi della scuola la Pace era semplicemente quella di aprire un tavolo di confronto per valutare differenti soluzioni per un problema sollevato da diversi genitori utenti della scuola (durante la serata di democrazia diretta "La parola ai cittadini"). Eravamo pronti a discutere diverse soluzioni alternative, tra le quali la riapertura del parcheggio come da Voi suggerito nella Vostra lettera e come esplicitamente indicato nella nostra mozione. Rispettando la posizione dei genitori e dei residenti, quindi non esiste nessuno scontro tra parti.

Prendiamo atto che l’amministrazione ha scelto di non confrontarsi come se il problema non esistesse, un problema che si amplificherà quando i genitori dei bambini passeranno da 100 a 200 alla fine dei lavori del raddoppio della scuola.

Vi ringraziamo comunque per aver creato un precedente che farà scuola: se il sindaco ha tenuto conto della Vostra raccolta firme sicuramente terrà conto, in egual misura, di altre raccolte firme su altri argomenti.

07/01/2013

UNIONI CIVILI E TESTAMENTO BIOLOGICO: BOCCIATE LE DUE MOZIONI



Durante il Consiglio Comunale del 30/11/2012 sono state discusse le nostre due mozioni sull'istituzione di un registro sulle unioni civili e sul testamento biologico.
Abbiamo cercato di aprire una discussione su temi che sappiamo essere troppo spesso un tabù, ma la maggioranza, senza nessun indugio, ha deciso di chiudere sul nascere la discussione bocciando le due mozioni.
La mozione sul testamento biologico incassa il voto favorevole del Movimento 5 Stelle e di Proposta-il paese che vorrei, mentre quella sulle unioni civili vede a favore solo il voto del Movimento 5 stelle (astenuti i consiglieri di Proposta, contrari tutti gli altri).
Per entrambe le mozioni abbiamo cercato di spiegare i riscontri concreti di queste proposte sulla cittadinanza. Istituendo un registro sulle coppie di fatto avremmo potuto concedere anche a chi non è sposato maggiore equità (sia per diritti che doveri) su temi come quelli della casa (bandi per la prima casa, assegnazione case popolari, contributi a sostegno di acquisto o affitti) dei servizi sociali ed assistenziali (accesso a contributi economici) degli anziani e dei minori (diritto di rappresentanza e tutela dei propri conviventi di fronte ai servizi pubblici) dei servizi educativi (accesso a asili nido e scuole materne).
Con il registro sul testamento biologico tutti i cittadini avrebbero potuto indicare in anticipo i trattamenti medici cui essere o non essere sottoposti in caso di gravi malattie o traumi celebrali che possano determinare una perdita di coscienza definibile come permanente ed irreversibile o invalidanti. Indicando inoltre la propria volontà in merito alla donazione degli organi, alla donazione del proprio corpo alla scienza, alle disposizioni in materia di funerale (religioso o civile), all'assistenza morale (religiosa o laica) nella fase terminale di vita, alla cremazione e la dispersione delle ceneri, al desiderio di essere lasciati morire nella propria abitazione.
Sfortunatamente a Trofarello questi temi continueranno ad essere un tabù.

02/01/2012




AUGURI DAL MOVIMENTO CINQUE STELLE TROFARELLO

 

Il 2012 è ormai agli sgoccioli e come Movimento 5 Stelle Trofarello chiudiamo un anno sicuramente difficile ma che politicamente ha dato diverse soddisfazioni.
Per noi questo è stato soprattutto un anno di studio di documenti a tratti indecifrabili per semplici cittadini prestati alla politica, tra bilanci, varianti al piano regolatore, regolamenti e nuove procedure.
Abbiamo reso il più trasparente possibile il lavoro in Comune. Tutto questo attraverso le riprese e la pubblicazione di tutti i Consigli Comunali, e attraverso i constanti aggiornamenti del nostro albo pretorio permanente (trovate pubblicate sul nostro sito trofarello5stelle.it. tutte le delibere, determine, autorizzazioni, permessi di costruire, bandi e elenchi del 2012).
Abbiamo informato i cittadini pubblicando continui aggiornamenti sul sito, su facebook, sui nostri "giornalini" che distribuiamo gratuitamente ogni due mesi circa. (In cambio di siamo beccati una denuncia e una segnalazione in procura). Inoltre abbiamo organizzato serate di divulgazione per confrontarci con esperti su temi come la democrazia diretta, le decrescita felice, gli inceneritori, la bio-edilizia.
Abbiamo portato in Comune le segnalazioni e le proposte dei cittadini, fatte durante serate pubbliche da noi organizzate (serate "La parola ai cittadini") e durante i nostri numerosi banchetti, oltre ad aver proposte più tecniche utili a migliorare la burocrazia e la trasparenza del nostro Comune.
Non abbiamo fatto sconti all'attuale giunta, ma siamo sicuri che grazie all'esperienza maturata in questo 2012 nei prossimi anni saremo ancora più efficienti e combattivi.

Ora ci aspetta un 2013 che si apre con una campagna elettorale importante. Le elezioni nazionali sono un appuntamento che aspettiamo da anni, saranno un importante passo verso quel cambiamento politico culturale, fine ultimo del Movimento Cinque Stelle. Abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti. Anche solo il divulgare le informazioni, spiegare alle persone che non utilizzano spesso internet cosa sia davvero e cosa voglia fare questo movimento, per noi è prioritario. Siamo arrivati fino a qui con tutti i giornali e le televisioni contro, informando le persone tramite internet e il passaparola. Dobbiamo continuare a farlo e questa campagna elettorale sarà la cartina di tornasole utile a capire se questo paese è davvero pronto al cambiamento oppure no.

Quindi ora godiamoci il meritato riposo natalizio e ricarichiamoci per affrontare con tutte le nostre energia questo 2013, sperando che sia l'anno del cambiamento.

Auguriamo a tutti un Buon Natale e un felice anno nuovo.

Movimento 5 Stelle Trofarello.